Menu Chiudi

Eolico: un tocco di vernice per salvare gli uccelli!

Fenicotteri volano davanti a delle pale eoliche
Condividi

Uno studio pubblicato sul portale del governo Svizzero ha dimostrato che le morti di uccelli per ogni pala eolica in funzione è di circa 20,7 ogni anno. Considerando che in Italia sono presenti, secondo una stima del 2018, ben 5645 pale eoliche, si fa presto a calcolare che le morti per anno, solo in Italia, si aggira sulle 110000 unità. Queste cifre iniziano a diventare un grosso problema per l’ambiente.
Ma alcuni ricercatori pensano di aver trovato un modo per ridurre queste morti causate dall’impatto degli uccelli con le pale, nel modo più semplice ed economico possibile. Tutto ciò che serve è un tocco di vernice nera.

Turbina eolica con una pala verniciata di nero

Dopo uno studio condotto per nove anni presso il parco eolico di Smøla in Norvegia, dove i ricercatori hanno dipinto di nero solo una lama per ogni turbina eolica, i ricercatori riferiscono di essere riusciti a ridurre di oltre il 70% le morti di uccelli.

Riportando le loro scoperte su Ecology and Evolution, Roel May e la sua equipe di ricercatore sostiene che una semplice verniciata aumenterebbe molto la visibilità delle turbine in rotazione, impedendo quindi che gli uccelli vengano colpiti. La ricerca ha rilevato una significativa riduzione delle carcasse di uccelli rinvenuti sotto le turbine eoliche verniciate rispetto a prima e anche rispetto alle turbine vicine che non erano state dipinte.

Hanno scoperto che le lame dipinte hanno avuto grande successo soprattutto sui rapaci, difatti non sono più state trovate carcasse di aquile dalla coda bianca nel periodo di 3,5 anni dopo la verniciatura.

Gufo con le ali spiegate

In Italia come nel resto del mondo c’è stato negli ultimi anni un rapido aumento dell’eolico, per farci un’idea nel 2012 nel nostro paese erano presenti solamente 1054 pale eoliche mentre da una stima del 2018 questo dato è salito a ben 5645 unità. Questa rincorsa alle energie rinnovabili sta avendo ripercussioni sulle popolazioni aviarie locali.

Incremento di produzione energia eolica espressa in MW.

Se una piccola mano di vernice può aiutare a ridurre ulteriormente l’impatto ambientale delle turbine eoliche perché non provare?

È importante notare che questo studio si basava su solo poche turbine eoliche, quindi è necessario uno studio su scala più ampia per confermare questi risultati preliminari. Mentre i risultati hanno mostrato una significativa riduzione delle morti di uccelli, ci sono stati casi isolati in cui i rotori verniciati hanno persino aumentato le morti, in particolare nei mesi estivi. Gli autori non sono sicuri del perché, affermando che è possibile che le popolazioni di uccelli variavano semplicemente tra le stagioni, ma ritengono che i risultati siano abbastanza incoraggianti da giustificare ulteriori studi.

Forse sarebbe opportuno continuare a trovare soluzioni di questo tipo per garantire un futuro eco sostenibile, non solo tramite le energie rinnovabili, ma anche con la conservazione delle specie aviarie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *